Ciuccio o pollice, come non danneggiare i denti

Una questione che divide l’opinione delle mamme è sicuramente quella del ciuccio.
Il ciuccio o il pollice possono far parte della vita dei bimbi, ma vorremmo consigliarvi alcuni semplici accorgimenti:

– Uno degli istinti primari dei neonati è la suzione, quindi spesso questo bisogno del succhiotto inizia perchè percepiscono la necessità di ripetere questo movimento. Nei bambini alimentati artificialmente è più facile sentire questo bisogno, perchè la poppata solitamente è più veloce. Quando sono molto piccoli assicuratevi che questo fabbisogno sia soddisfatto, se così fosse è probabile che sentiranno meno il bisogno di succhiare ulteriormente.

– Come in ogni cosa l’importante è non abusarne, provate a non utilizzare il ciuccio come soluzione ogni volta che piange.  In quel momento il vostro bambino sta cercando di comunicarvi un suo fabbisogno. Purtroppo molti genitori partono dal ciuccio e poi, quando questo non basta più, iniziano ad intingerlo nello zucchero o magari nel miele, fermatevi un attimo se potete e cercate di capire il suo messaggio.

 

– E’ vero, sia il ciuccio che il pollice possono danneggiare e modificare l’arcata dentale. Prima riuscite ad eliminarli dalla sua routine, meglio è. Normalmente si consiglia intorno ai 12/18 mesi del bambino. 

Nel caso invece non riusciste, sappiate che è comunque raccomandata una prima visita dal dentista entro i 5 anni, valuterete con lui nel caso, come intervenire.

ciuccio

  Cos’è meglio? 

 Il pollice è più naturale e decide lui quando usarlo. Quindi sotto certi aspetti è migliore!

L’uso del ciuccio o del pollice, ha tuttavia un lato positivo: Il bimbo si consola, allena la suzione e sviluppa la coordinazione suzione-deglutizione.

Riassumendo:

Non abusate del ciuccio e non utilizzatelo come soluzione ad ogni crisi di pianto. Fategli vivere il succhiotto o il pollice come una coccola extra, da avere ogni tanto.

Il vostro piccolo la apprezzerà ogni volta come una piccola novità.

ciuccio

Vuoi saperne di più sull’argomento trattato? Contattaci tramite l’apposito form:

Articolo

Nome *

La tua email *

Messaggio *

2018-11-09T14:48:40+00:00